Ristrutturazione di una casa anni ’70

 

Oggi vi mostreremo il progetto di ristrutturazione di una casa anni ’70.

Con la riqualifica dei centri storici, la tutela delle zone costiere e l’andamento del mercato immobiliare, sempre più coppie decidono di acquistare immobili da ristrutturare.
Quando si mettono sui piatti della bilancia abitazioni nuove e usate, le valutazioni da fare sono diverse.
Prima di tutto, è bene affidarsi a professionisti che sappiano vedere oltre ciò che ci si trova davanti, soprattutto nel caso di abitazioni che necessitano di ristrutturazione.

Il progetto di ristrutturazione di cui vi parliamo oggi, si trova nel territorio di Pachino e ha saputo interpretare il territorio in cui si colloca, unendo sapientemente elementi moderni con colori tradizionali e materiali che esaltano l’identità siciliana. L’intuizione vincente è stata quella di utilizzare rivestimenti diversi come un patchwork per dare movimento all’abitazione.

L’immobile è degli anni ’70, si estende su due elevazioni ed è stata ristrutturato da una giovane coppia che non voleva rinunciare a locali spaziosi e confortevoli in cui accogliere gli amici e ambienti luminosi che possano esaltare i dettagli e i materiali.
Ristrutturazione casa anni '70 Pachino - Di Giacomo Pavimenti sas
Ristrutturazione casa anni '70 Pachino - Di Giacomo Pavimenti Sas
Il parquet scelto è Woodco, dalla nuance delicata e mielata che si sposa bene con i complementi scelti dalla coppia.
Anche negli arredi si mixano stili e materiali diversi: componenti in metallo dallo stile industriale e retrò.
Per la scala è stato scelto il parquet, che si sposa bene con la ringhiera in metallo bianco.
Ristrutturazione casa anni '70 Pachino - Di Giacomo Pavimenti sas
Per la cucina sono state scelte piastrelle in ceramica di Duca di Camastra, prodotte in Sicilia.
L’azienda, nata nel 1900, unisce la tradizione delle ceramiche di Santo Stefano di Camastra a processi produttivi innovativi che rispettano materiali e colori.
Ristrutturazione casa anni '70 Pachino - Di Giacomo Pavimenti sas
I decori sono quelli tradizionali e diversi tra loro. Il pavimento della cucina, con colori brillanti e audaci, si sposa bene con il legno della cucina e le superfici bianche.
Il risultato è di un ambiente luminoso, moderno e senza tempo.
Il rivestimento, circoscritto alla zona di lavoro ed è delimitata dal pavimento in parquet.
Per i bagni sono stati scelti rivestimenti dal fascino e dai colori retrò.
Il pavimento di uno dei due bagni esalta la filosofia dell’abitazione e dell’aziende che lo produce.
Ceramica verso 25 è una piccola azienda veneta che rifiuta i processi di standardizzazione industriale.
Ogni prodotto è dipinto con metodi artigianali artigianale offrendo superfici sempre diverse che concedono alla luce un ruolo da protagonista.
Ristrutturazione immobile anni '70 a Pachino - Di Giacomo Pavimenti
I bagni sono stati pensati per assecondare le abitudini di una coppia che lavora, che ha bisogno di comodità e funzionalità.
Arbi Arredo Bagno per i mobili da bagno, Flaminia per i sanitari e poi ancora Frattini e Teuco.
Ristrutturazione immobile anni '70 a Pachino - Di Giacomo Pavimenti
Ristrutturazione immobile anni '70 a Pachino - Di Giacomo Pavimenti
Ristrutturazione immobile anni '70 a Pachino - Di Giacomo Pavimenti
Ristrutturazione immobile anni '70 a Pachino - Di Giacomo Pavimenti
Nel secondo bagno sono stati scelti colori chiari sia per i rivestimenti sia per i sanitari.
Inconfondibili le piastrelle di Ceramica Bardelli firmate Piero Fornasetti e la collezione Nile di Flaminia  in versione back to wall, ovvero sospesa.
Questo lavoro ha lasciato un buon ricordo perché sono state trovate soluzioni belle e funzionali, ma che non hanno stravolto la struttura della casa.
La scelta dei materiali è stata ponderata e il mix è risultato vincente.
Se hai un immobile da ristrutturare o realizzare, richiedi informazioni.
 
I nostri marchi