SCEGLIERE LA MIGLIORE STUFA A PELLET

stufe a pellet - di giacomo pavimenti

Coniugano risparmio, design e facilità d’istallazione e d’uso: le stufe a pellet sono la soluzione ideale per chi deve riscaldare un ambiente; per tutti questi motivi negli ultimi anni le aziende hanno investito nella ricerca, proponendo al grande pubblico soluzioni innovative.

Stufa a pellet La Nordica - Extraflame - Di Giacomo Pavimenti Sas

Ma la stufa a pellet è efficace in tutti gli ambienti?
Che fattori bisogna considerare prima di procedere con l’installazione?

Prima di tutto, ma questo vale per ogni lavoro o acquisto che riguardi la casa, è opportuno affidarsi a professionisti competenti e aziende di qualità.
È vero che dando un’occhiata in giro si trovano modelli di design a prezzi bassissimi, ma garantiscono le stesse prestazioni?
Chi può aiutarvi a valutare il miglior sistema di riscaldamento?

Il gruppo che abbiamo scelto per rendere la casa confortevole e calda è La Nordica – Extraflame, formato da La Nordica S.p.a. leader nella produzione di camini a legna e Extraflame S.p.a che dopo i grandi successi nel riscaldamento elettrico, si è specializzata nella produzione di stufe a pellet.
Binomio inscindibile di qualità per offrire sistemi di riscaldamento funzionali, facili da installare, belli, duraturi, ma soprattutto che ci consentano di abbattere i costi.

Tornando alle stufe a pellet, il rischio è di acquistare un sistema incapace di riscaldare ogni ambiente della casa, ma anche di acquistarne uno eccessivamente potente.

Prima di tutto bisogna determinare il volume dell’ambiente che deve essere riscaldato, il grado di isolamento della costruzione, la zona climatica di appartenenza e l’esposizione verso il sole.

Secondo i parametri, per riscaldare un ambiente di 150 – 200 m3 circa è opportuno installare una stufa da 5-8 Kw, per una cubatura di 200-300 m3 ne servirà una da 8 – 12 Kw e da 12 a 20 Kw per cubature da 300 a 500 m3.
La cubatura la potete calcolare moltiplicando la superficie in piano per l’altezza.

Stufa a pellet La Nordica - Extraflame - Di Giacomo Pavimenti Sas
Cosa fare se l’ambiente ha un soppalco o è suddiviso in più piani?
Affidandosi agli esperte, si deve valutare la cubatura, ma anche il sistema di canalizzazione più efficace (ed efficiente!), in grado, dunque far arrivare il calore in tutti i piani e in tutte le stanze.La stufa, in questo caso, dovrà essere installata al piano più basso perché il calore che dal basso si espande verso l’alto, salirà facilmente i tubi di collegamento.

 

Scelta la potenza, le stufe a pellet sono tutte uguali? No, è chiaro.
In commercio esistono stufe a pellet con sistema automatico e stufe a pellet semiautomatiche. Facilmente deducibile è così il sistema di funzionamento.
Nelle prime, il pellet viene prelevato automaticamente dal silos collegato alla stufa e tutto il sistema è regolato da un apposito impianto.
Nelle stufe semiautomatiche i caricamento del pellet nel serbatoio viene effettuato manualmente.

Ogni stufa ha una autonomia diversa, ma le ultime arrivate in commercio garantiscono una lunga durata: dalle 15 alle 45 ore; il dato varia in base alla qualità del pellet (di cui parleremo più avanti), alle dimensioni del serbatoio, alla qualità del combustibile utilizzato e alle temperature di riferimento (quella iniziale e quella a cui vorrete arrivare).

Prima di acquistare una stufa a pellet bisogna considerare il tipo di canna fumaria richiesta, obbligatoria per legge e sottoposta a particolari vincoli.
Potrete istallare la stufa anche se vivete in condominio, ma dovete accertarvi se esiste già una canna fumaria a cui dovrete collegare il vostro impianto che dovrà essere in grado di smaltire i fumi.
Se è necessario realizzarne una nuova, dovrete consultare il regolamento condominiale e chiedere autorizzazione agli altri inquilini del palazzo.

Se la vostra abitazione è autonoma i tempi si restringono e le valutazioni dovranno basarsi più su altri parametri.

Come si accende la stufa a pellet? Dipende da voi!
Se siete avvezzi alla tecnologia, gli ultimi modelli super tecnologici fanno al caso vostro!
Potrete avviare la vostra stufa dal cinema e dal ristorante, comandando comodamente tutto con una app sullo smartphone oppure impostando l’ora di accensione prima di uscire.
I modelli più tradizionali si avviano invece con semplici sistemi di accensione con cui si regola la temperatura.
Passiamo poi ai sistemi manuali che necessitano di liquidi infiammabili per avviare la combustione.

 

È può installare la stufa in ogni stanza?
In teoria sì, in pratica è consigliabile installarla nella stanza più umida o in quella in cui si trascorre più tempo.
Le normative vigenti assecondano però anche il vezzo di chi desidera la stufa a pellet in bagno purché rispetti i criteri stabiliti dalla legge.

Ma come scelgo quella che più si abbina all’ambiente circostante?
Potete, prima di tutto, decidere di non abbinarla ai mobili o alle pareti, spezzando completamente le tonalità dei colori e regalando un grande impatto estetico all’ambiente.
Se non volete spingervi in scelte eccentriche, valutate le nuances più ricorrenti nel vostro arredo e partite da quelli per scegliere il colore idoneo. Oggi le stufe si trovano in diversi rivestimenti (anche nei materiali), ma solitamente si prediligono colori come il bianco, il nero e il rosso (e le sue varianti).
Le linee possono essere moderne, classiche o anche dallo stile retrò. Per questa scelta dovrete affidarvi ai vostri gusti!
Ma l’acquisto della stufa può anche essere un’occasione per rinnovare l’ambiente con la posa di piastrelle sulla parete dovete verrà installata.

Stufa a pellet La Nordica Extra Flame - Di Giacomo Pavimenti sas

Quanto costa una stufa a pellet?
Dipende da tutti gli elementi valutati fino ad ora.

Sul costo del pellet invece non si deve scendere a compromessi.
Esistono sul mercato (e anche al supermercato) combustibili scontatissimi, ma che vanno valutati attentamente.
Il rischio è di rovinare l’impianto o consumare eccessivamente.
Valutate il prezzo, ma attenti alle fregature!

Un prodotto di buona qualità lo riconoscerete imparando a leggere le etichette, le certificazioni, il legno da cui è composto, l’assenza di colla, la percentuale di ceneri prodotte e molto altro.
Affidatevi al vostro rivenditore di fiducia  e non ve ne pentirete!
Lo stesso rivenditore sarà in grado di seguirvi nelle operazioni di installazione e manutenzione della stufa.

 

Se vuoi scoprire tutti i prodotti, vieni a trovarci nel nostro showroom di Pachino o richiedi informazioni!

News

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome
Cognome
e-Mail
Telefono
Cellulare
Richiesta
Come hai conosciuto Di Giacomo Pavimenti?

Accetto*
*I dati sono raccolti e gestiti al fine di rendere possibile lo svolgimento del rapporto di fornitura e/o prestazione nel rispetto del D.lgs.196/2003. Prima di inviare i dati leggere le specifiche sulla privacy

captcha